Condotto a Bancali l’uomo che ha picchiato la compagna e un uomo in via delle Conce

L’uomo di 43 anni che in pochi giorni è stato protagonista di aggressioni alla compagna, a una persona che è finita all’ospedale e di diverse evasioni dagli arresti domiciliari in poche ore stamattina è stato portato al carcere di Bancali. Il giudice per le indagini preliminari ha accolto la richiesta del pubblico ministero che, dopo la convalida dell’arresto e la conferma degli arresti domiciliari, aveva c hiesto un inasprimento delle misure cautelari. Stamattina è arrivata la decisione del Gip e l’uomo è stato portato dalla Polizia locale a Bancali.

Soltanto una ventina di giorni fa il 43enne era stato autore di una violenta aggressione davanti alla sede della Caritas di via Rolando e due giorni dopo aveva picchiato la compagna in piazza Castello, per reiterare il reato pochi giorni dopo, sempre ai danni della donna, in via delle Conce. La Polizia locale lo aveva denunciato per percosse e l’uomo era stato messo agli arresti domiciliari, da cui era evaso tre volte in poco più di 24 ore. Durante una di queste evasioni, in via delle Conce, con un complice aveva pestato un altro uomo ed era poi fuggito trascinando con sé la compagna.

Era stato arrestato poco dopo di nuovo dagli agenti del Comando di via Carlo Felice. Giovedì la convalida per direttissima e la conferma degli arresti domiciliari. Oggi, visto anche il carattere particolarmente violento dell’uomo e le evasioni reiterate, la decisione di condurlo in carcere. L’uomo dovrà rispondere di maltrattamenti, lesioni aggravate e reiterate violazioni delle misure cautelari.


Grazia Sini
Ufficio stampa
Comune di Sassari

Commenti
READ  Riordino del sistema delle autonomie locali: il sindaco Nicola Sanna, i capigruppo consiliari e i sindaci della Rete Metropolitana domani a Cagliari