Presente dal 2012 presso i 3 scali sardi, la compagnia ha puntato fortemente sull’isola, inaugurando nel 2019 la sua base di Cagliari a cui è seguita quella di Olbia nel 2021 Grazie ai suoi investimenti a livello locale, il vettore stima di aver creato circa 200 posti di lavoro a sostegno dell’economia della Regione Da sinistra a destra, Monica Pilloni, Presidente SOGAER, Renato Branca, AD SOGAER, Gianni Chessa, Assessore del Turismo Regione Sardegna, Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea, Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, Giorgio Todde, Assessore dei Trasporti Regione Sardegna, e Maurizio de Pascale, Presidente Confindustria Sardegna e Presidente della Camera di Commercio di Cagliari-Oristano. Da sinistra a destra, Monica Pilloni, Presidente SOGAER, Renato Branca, AD SOGAER, Gianni Chessa, Assessore del Turismo Regione Sardegna, Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea, Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, Giorgio Todde, Assessore dei Trasporti Regione Sardegna, e Maurizio de Pascale, Presidente Confindustria Sardegna e Presidente della Camera di Commercio di Cagliari-Oristano. Cagliari, 6 aprile 2022 – Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie dimensioni e capitali europee, spegne le sue prime 10 candeline in Italia, riconfermando lo speciale legame instaurato con la Sardegna. La compagnia, presente a livello locale sin dal 2012, riconferma l’isola come area di interesse strategico e, recentemente, ha rafforzato l’offerta dedicata alle tratte da e per gli scali sardi, contribuendo in modo significativo al miglioramento della connettività della Regione. Volotea ha confermato, infine, che continuerà a volare da Cagliari e Olbia verso Milano Linate e Roma Fiumicino anche dopo il 14 maggio: i biglietti saranno in vendita tra il 6 e il 7 aprile. Dall’inizio delle sue attività, Volotea ha trasportato a livello regionale oltre 4,2 milioni di passeggeri, grazie ai numerosi collegamenti lanciati presso gli aeroporti sardi: per la stagione estiva, infatti, sono raggiungibili 20 destinazioni da Cagliari, 20 da Olbia e 5 da Alghero, per un’offerta complessiva di 2,9 milioni di posti in vendita e 16.000 voli. Un chiaro segnale di quanto la compagnia voglia continuare a investire, valorizzando il potenziale turistico delle destinazioni sarde. La presenza di Volotea in Sardegna, oltre a massimizzare il traffico passeggeri, ha contribuito anche a rafforzare il tessuto economico sardo: grazie, infatti, all’inaugurazione delle sue basi di Cagliari (2019), Olbia e Alghero (2021), il vettore stima di aver concretizzato un totale di circa 200 opportunità lavorative, tra piloti e personale di bordo. Non va dimenticato, poi, l’indotto economico generato dai flussi turistici in transito. Un importante tassello della crescita di Volotea in Sardegna è stata la gestione dei voli in continuità territoriale: prima low-cost a essersi aggiudicata il bando di gara, dallo scorso ottobre Volotea garantisce collegamenti puntuali e comodi tra gli scali sardi e Roma Fiumicino e Milano Linate. A marzo, per esempio, il vettore ha registrato eccellenti performance, totalizzando un tasso di puntualità (OTP 15) del 97,3% sui voli in regime di continuità: ciò significa che più di 9 aerei su 10 sono stati operati con la massima puntualità. L’impegno del vettore non termina con lo scadere dell’attuale periodo di continuità territoriale: Volotea, infatti, conferma che opererà collegamenti da Cagliari e Olbia verso Roma Fiumicino e Milano Linate, anche dopo il 14 maggio. I voli, che verranno operati per 12 mesi senza alcuna compensazione economica, permetteranno di rafforzare la connettività isolana, facilitando gli spostamenti dei passeggeri sardi. Da Cagliari sono previsti tra i 3 e i 5 voli quotidiani verso a Roma Fiumicino, mentre sono in calendario 1 – 2 voli al giorno verso Milano Linate. Da Olbia, invece, sarà possibile decollare verso Roma Fiumicino 2-3 volte ogni giorno e verso Milano Linate saranno operate 2 frequenze quotidiane. Per i prossimi 12 mesi, a partire dal prossimo 15 maggio, Volotea non sarà l’unico player a garantire collegamenti tra i due scali sardi e gli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate. La low cost e ITA Airways, come da disposizioni presenti nel bando sulla continuità territoriale dettato dalla Regione Sardegna, condivideranno sinergicamente la gestione di queste rotte, senza compensazioni economiche. I team delle due compagnie aeree hanno collaborato negli scorsi giorni per articolare una programmazione in grado di assicurare voli agevoli, puntuali e comodi a tutti i passeggeri che viaggeranno tra la Sardegna e la penisola italiana. L’impegno comune di entrambi i vettori è di sostenere e rafforzare la connettività isolana, a vantaggio di tutti i passeggeri. “L’incontro di oggi è l’occasione per celebrare il consolidato rapporto che lega Volotea e la Sardegna, un rapporto cominciato 10 anni fa. Abbiamo trovato sull’isola partner strategici affidabili che ci hanno accompagnato nel nostro percorso di crescita e ringraziamo il management degli scali sardi e tutte le autorità locali per aver creduto nel nostro progetto – ha dichiarato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea –. Non abbiamo mai smesso di investire sul territorio locale, che rappresenta uno dei più importanti mercati a livello internazionale: abbiamo contribuito in modo significativo a sostenere la Regione Sardegna e la sua economia, anche attraverso la creazione di numerose opportunità di impiego. A riprova del costante impegno nel supportare il territorio annunciamo con orgoglio che continueremo a volare da Cagliari e Olbia verso Milano Linate e Roma Fiumicino: tra oggi e domani sarà possibile acquistare i biglietti per volare anche dopo la scadenza dell’attuale continuità territoriale. I voli verranno operati senza alcuna compensazione economica, per i prossimi 12 mesi. Ci auguriamo che il forte legame creatosi in questi primi 10 anni possa consolidarsi sempre di più e contiamo di poter annunciare presto importanti novità in Sardegna”. “Partecipiamo con piacere ai festeggiamenti del decimo anniversario di Volotea in Sardegna: queste celebrazioni sono il sinonimo di una Regione attrattiva e ricca di potenzialità – ha dichiarato Giorgio Todde, Assessore dei Trasporti Regione Sardegna. – Siamo felici, inoltre, che Volotea abbia deciso di operare dodici mesi di voli senza compensazione, supportando così il tessuto economico locale”. “Quella di oggi è una tappa importante e voglio esprimere la gratitudine della Regione Sardegna nei confronti di Volotea, una compagnia che ha saputo dare lustro al nostro territorio – ha dichiarato Gianni Chessa, Assessore del Turismo Regione Sardegna. – Volotea sta garantendo un grande servizio di continuità nei trasporti e ci permette di sostenere la crescita economica del territorio grazie ai collegamenti operati. Anche nei momenti più difficili, Volotea ha saputo adeguarsi alle esigenze di voli dei passeggeri sardi in tempistiche velocissime e con numerosi servizi aggiuntivi. A nome di tutta la Sardegna ringraziamo Volotea per il servizio offerto a supporto della connettività isolana”. Durante l’estate 2022, Volotea offrirà un ampio ventaglio di destinazioni estive a prezzi competitivi, proponendo rotte in grado di soddisfare le esigenze di viaggio dei cittadini sardi. Da Cagliari sono disponibili collegamenti verso 20 destinazioni, 20 da Olbia e 5 da Alghero. Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio. VOLOTEA Volotea è stata fondata nel 2011 da Carlos Muñoz e Lázaro Ros, precedentemente fondatori di Vueling, ed è una delle compagnie aeree indipendenti che sta crescendo più velocemente in Europa. Anno dopo anno, ha visto crescere la sua flotta, le rotte operate e l’offerta di posti in vendita. Dall’avvio delle sue attività, Volotea ha trasportato quasi 40 milioni di passeggeri in Europa. Volotea ha al momento le proprie basi in 18 capitali europee di medie dimensioni: Alghero (apertura nel 2021), Asturie, Atene, Bilbao, Bordeaux, Cagliari, Amburgo, Lille (apertura ad aprile 2022), Lione (apertura nel 2021), Marsiglia, Nantes, Olbia, Napoli, Palermo, Strasburgo, Tolosa, Venezia e Verona. Volotea collega più di 100 città in 16 Paesi: le ultime novità sono rappresentate dalla Danimarca, che sarà connessa con l’Italia da maggio di quest’anno, e dall’Algeria, che è connessa con la Francia a partire dal dicembre scorso. Nel 2022 Volotea opererà con una flotta fra i 41 e i 45 aeromobili (contro i 36 dell’estate 2019). In termini di volume, Volotea aumenterà la capacità dei posti di circa il 39% rispetto al 2019, ponendo in evidenza la forte domanda latente nei mercati di riferimento (città di medie dimensioni e capitali europee). Sempre nel 2022, Volotea prevede di offrire un totale di 11 milioni di posti in vendita, pari ad un aumento di quasi il 40% rispetto al 2019, anno in cui la compagnia aerea ha messo in vendita 8 milioni di biglietti. Inoltre, a giugno 2021, Volotea poteva contare su più di 1.400 dipendenti in tutta Europa ed entro il 2022 la compagnia prevede di impiegare più di 1.600 dipendenti. Volotea è diventata un vettore full Airbus nel 2021, con il rinnovo di parte della sua flotta con aeromobili del produttore europeo. La compagnia, che aveva previsto di raggiungere questo obiettivo nel 2023, ha anticipato i suoi piani, ottimizzando i costi per i prossimi 2-3 anni e incrementando la sua offerta a livello di network, grazie ad aeromobili con una maggiore capacità di trasporto e con un raggio di volo più lungo. Dal 2012, Volotea ha realizzato oltre 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie a queste ha ridotto la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero di oltre il 41%. Nel 2021, Volotea ha iniziato volontariamente a compensare il 5% delle sue emissioni totali di CO2 nell’atmosfera: la compagnia punta a raggiungere una percentuale di compensazione del 25% nel 2025. Nel 2022, la compagnia aerea introdurrà carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e collaborerà con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti – attualmente di difficile accessibilità – possano essere sviluppati e diffusi nel più breve tempo possibile. Volotea è stata eletta “Europe’s Leading Low-cost Airline” ai World Travel Awards 2021, i premi più prestigiosi del settore che riconoscono l’eccellenza dell’industria dei trasporti e del turismo in tutto il mondo

Pubblicità