La Techfind riparte: il primo ostacolo si chiama La Spezia
Primo appuntamento della nuova stagione per le giallonere, coach Fioretto: “La squadra è carica, sono fiducioso”

Comunicato stampa dell’8 ottobre 2021

Finalmente campionato. La Techfind San Salvatore Selargius scalda i motori in vista della ‘prima’ stagionale, in programma sabato pomeriggio contro La Spezia.

Reduce da un’annata da record, la squadra giallonera approccia il nuovo campionato di Serie A2 Femminile con grande fiducia: “Le ragazze sono cariche al punto giusto ed entusiaste di iniziare questo nuovo cammino – ammette il tecnico selargino Roberto Fioretto – il gruppo si sta pian piano cementando, sia dentro che fuori dal campo. I segnali positivi non mancano: le giocatrici si cercano e le collaborazioni si stanno sviluppando in maniera proficua. Ora attendiamo la prova del campo”.

Anche per il San Salvatore, l’esordio porta in dote numerose incognite: “Affrontiamo una squadra parecchio rinnovata – evidenzia – La Spezia ha cambiato volto, confermando la sola Templari e inserendo diverse ragazze giovani. Conosciamo molto bene Zolfanelli, play capace di dare alla squadra un buon ritmo, e abbiamo già visto all’opera anche N’Guessan e Castellani. Per il resto non abbiamo grandi riferimenti. Sappiamo che hanno brillato in pre campionato e che l’italo-canadese Cerino offre loro fisicità e punti. Sono senz’altro una squadra competitiva, dovremo cercare di prendere subito le misure”.

La Techfind si è preparata all’appuntamento con grande scrupolo: “La squadra ha lavorato bene – aggiunge – nell’ultima settimana abbiamo tirato le somme del lavoro svolto ultimamente e le sensazioni sono buone. La partita di sabato ci dirà a che punto siamo. Ho comunque visto qualità importanti in tutte le giocatrici e sono sicuro che disputeranno un buon campionato. Giocare la prima partita in casa rappresenta un vantaggio: ci sarà il pubblico e sarà inevitabile un pizzico di emozione, ma i tifosi sapranno dare alle ragazze la giusta spinta verso il raggiungimento di un risultato positivo”.

Ambiziosa, ma con i piedi ben saldi per terra: la Techfind spera di togliersi ancora tante soddisfazioni: “Ovviamente giochiamo per raggiungere il miglior obiettivo possibile – conclude il tecnico – ritengo che l’ago della bilancia, nella stagione che sta per cominciare, saranno le giocatrici locali: se sapranno garantire continuità in uscita dalla panchina, permettendo alla squadra di mantenere alto il livello d’intensità, potremo sicuramente ottenere dei buoni risultati. Il primo obiettivo, dunque, è valorizzare il loro talento e metterle nelle migliori condizioni possibili”.

Palla a due sabato 9 ottobre alle 16 al PalaVienna di Selargius (CA). Arbitreranno i signori Pietro Rodia e Giovanni Roca di Avellino. La gara sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ASD GS Basket San Salvatore.

Commenti
Pubblicità