Altrimari 2021 – appuntamenti del 7 e 8 agosto patrocinati dal Comune di San Vero Milis tra sport e mare e divertimento – DROMOS festival 9 e 11 /12 agosto

7 agosto partenza ore 18.30 lungomare di Putzu Idu

Spazio allo sport con la nuova edizione del Curri Mes’e Turris a cura di Santerunners in collaborazione con AVIS comunale di San Vero Milis:  la nostra costa offre scenari insoliti e mozzafiato e fa da palestra all’appassionata sfida dei tanti runners attesi ma anche ai semplici amatori con una tranquilla camminata. Altre info e adesioni : https://www.facebook.com/Santerunners-Team-172936626727510

8 agosto, dalle ore 17.00 agosto lungomare di Putzu Idu  fronte chiosco MET

Sfilata “Grazielle e Bici  d’epoca” . Altro appuntamento molto sentito tra sport e mare,  la manifestazione sportiva a cura dell’ASD MET  prevede la colorata kermesse estiva  17:30 Sfilata e Grazielle d’Epoca – Premiazione – Carnevale in Bici e Tecnobike – Rinfresco a Sorpresa.  NB Necessaria l’iscrizione.  Per info e adesioni rivolgersi al MET anche sul posto tel 388 362 8875  https://www.facebook.com/SAILBIKECLUB

NB Si raccomanda di prestare attenzione alle eventuali limitazioni del traffico disposte in occasioni delle manifestazioni!

Festival DROMOS 2021

9 agosto, ore 22 Giardino del Museo San Vero Milis  

La carovana del Festival  DROMOS  fa  tappa  a San Vero Milis con il Concerto “Mumucs feat Porococa”  “Lucciole”. Gli artisti sul palco sono Marta Loddo Voce, loop station, Alessandro Cau, Batteria, Tancredi Emmi, contrabbasso e Federico Fenu, trombone. Mumucs e i Porococa cercheranno di dare nuova forma e nuova forma e significato alle parole, lucciole che interpretano il tema dell’edizione 2021 del festival Dromos 

Ingresso libero su prenotazione: scrivere su 334 8022237, [email protected]

Le altre iniziative in programma sono : 

11 agosto, ore 22.00 Giardino del Museo San Vero Milis 

Proiezioni del cortometraggio  “Warlords” di Francesco Pirisi,  miglior film maker al Premio Sardegna Teatro, il regista, dosa sapientemente tensione e carica emotiva le vicende separate ma simili di due bambini di guerra e a seguire del film  “La tomba delle lucciole” di  Isaho Takahata. Adattando il romanzo semi autobiografico di Nosaka Akiyuki, autore distrutto dal senso di colpa per aver perso la sorella minore nel Giappone del 1945, Takahata con coraggio, rigore e sobrietà, trasforma quella vicenda in un film di animazione

12 agosto, ore 22.00 Giardino del Museo San Vero Milis 

Proiezione del film “Il sale della terra” di Wim Wenders. Alternando la storia personale di Salgado con le riflessioni sul suo mestiere di fotografo, il documentario ha un respiro malickiano, intimo e universale insieme, è uno sguardo su decadenza e rinascita, stupore e sconcerto: una testimonianza definitiva delle meraviglie e  disgrazie del mondo

Si ricorda l’accesso con “Green pass” ovvero certificazione Covid-19, i posti a sedere sono limitati e distanziati nel rispetto delle norme Anticovid.

Commenti
Pubblicità