Economia circolare e sostenibilità nell’allevamento del bestiame – 19 e 20 aprile conferenza finale Re-LIVE WASTE

SASSARI. Il 19 e 20 aprile alle 10.00, in modalità telematica nel rispetto delle normative anti COVID-19, si terrà la conferenza finale del progetto “RE-LIVE WASTE”. Il progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Transnazionale “Interreg MED” 2014/2020, è dedicato allo sviluppo di impianti innovativi per la gestione e il riutilizzo dei reflui zootecnici in territori caratterizzati da un forte radicamento delle attività di allevamento di bovini e suini.

Coordinato dal Nucleo di Ricerca sulla Desertificazione (NRD) dell’Università di Sassari, RE-LIVE WASTE riunisce 9 partner provenienti da 4 dei 13 Paesi europei partecipanti al programma Spagna, Cipro, Bosnia Erzegovina e Italia). 

Il progetto ha realizzato tre impianti pilota di produzione della struvite (IT, SP e B&H) e ne ha potenziato un quarto già esistente (CY); ha facilitato l’adozione di buone pratiche da parte di attori privati coinvolti nel progetto. Inoltre, ha predisposto le linee guida politiche. 

Nel corso dei tre anni, e in particolare nell’ultimo, sono state molteplici le occasioni promosse per facilitare la cooperazione tra gli attori della cosiddetta quadrupla elica: enti pubblici, imprese, mondo della ricerca e società civile, tra cui workshop tematici, tavole rotonde politiche, visite agli impianti. La pandemia da COVID-19 ha visto i partner impegnati nella sperimentazione di nuove modalità di coinvolgimento degli stakeholder, attraverso interviste online, tour virtuali, riunioni su piattaforme on line. 

Il fertilizzante prodotto all’interno degli impianti pilota è stato testato a livello agronomico su due varietà selezionate Lactuca sativa L. e Raphanus sativus L. I risultati della sperimentazione sono molto positivi. Inoltre, sono state condotte le analisi ambientali ed economiche sulle attività pilota per valutare sia l’impatto sull’ambiente della produzione del fertilizzante, sia la sostenibilità economica dell’investimento.

Parteciperanno all’evento finale esponenti del mondo politico regionale, rappresentanti del programma INTERREG MED, di agenzie di comunicazione e ricerca, di giornali e progetti “affini” che si occupano della gestione dei rifiuti. 

La discussione tra i partners che presenteranno gli esiti del progetto e gli ospiti favorirà il dialogo per delineare insieme possibili scenari futuri.

L’evento si terrà interamente in lingua inglese, sarà presente un servizio di traduzione in italiano e spagnolo.

Registration form

Agenda

Commenti
Pubblicità