Lo stato dell’arte dei diritti delle donne in Italia
Il 29 aprile dibattito on line sulla democrazia paritaria
27 aprile 2021

SASSARI. Il Dumas – Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari organizza per giovedì 29 aprile alle 15.00 sulla piattaforma Teams (link: https://bit.ly/3aqUIbU) l’evento «Lo Stato dell’arte dei diritti delle donne in Italia. presentazione del libro “Una parità ambigua”».
L’Autrice Marilisa D’Amico, accolta dai saluti istituzionali del Rettore Prof. Gavino Mariotti e dall’introduzione della professoressa Carla Bassu, docente di Diritto pubblico comparato e coordinatrice dei lavori, discuterà della sua opera con la Professoressa Patrizia Patrizi, docente di Psicologia giuridica e pratiche di giustizia riparativa presso l’Università di Sassari (delegata rettorale per il benessere lavorativo); interverranno inoltre la professoressa Giuliana Giuseppina Carboni, docente di Diritto pubblico comparato e delegata rettorale allo sport dell’Università di Sassari, Maria Francesca Fantato dell’Associazione noiDonne, Rosa Oliva de Conciliis, presidente della Rete nazionale per la parità.

In “Una parità ambigua” Marilisa D’Amico ripercorre le tappe del cammino per raggiungere la parità nel nostro Stato costituzionale, muovendo dalle origini antichissime degli stereotipi di genere che ancora ostacolano l’eguaglianza e danno vita a una “parità ambigua”.
Questa ambiguità si riflette nei molti temi affrontati dall’autrice: i diritti riproduttivi, lo squilibrio di genere ai vertici delle istituzioni, la difficoltà di conciliare il tempo dedicato alla famiglia e al lavoro, l’odio sessista, il dramma della violenza di genere. L’attenzione si sposta infine sull’emergenza sanitaria attuale, che moltiplica le fragilità e amplifica le discriminazioni.
Il libro si rivolge a tutti, nella convinzione che la “democrazia paritaria” sia una conquista non solo per le donne ma per la società intera e nella consapevolezza che il cambiamento debba essere soprattutto culturale e che il diritto possa solo introdurre strumenti che lo facilitino.
Marilisa D’Amico è professoressa ordinaria di Diritto costituzionale e Prorettrice con delega a Legalità, Trasparenza e parità di diritti nell’Università degli Studi di Milano. Come avvocato ha difeso davanti alle Corti italiane ed europee questioni relative ai diritti fondamentali, come la procreazione medicalmente assistita, il matrimonio omosessuale, la presenza femminile nelle Giunte regionali.

Commenti
Pubblicità