SERVIZIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO A PORTO TORRES: SANZIONI E PATENTE RITIRATA

Pubblicità

NELLA NOTTE TRA SABATO E DOMENICA, LA COMPAGNIA DI PORTO TORRES HA EFFETTUATO UN SERVIZIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO PREDISPOSTO ALLO SCOPO DI CONTRASTARE LE VIOLAZIONI INERENTI LE MISURE DI PREVENZIONE DEL FENOMENO EPIDEMIOLOGICO COVID-19 E I REATI PREDATORI, LO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI E LA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA. SONO STATI CONSEGUITI I SEGUENTI RISULTATI:

  1. HANNO DENUNCIATO IN STATO LIBERTÀ PER GIUDA IN STATO DI EBBREZZA, PROVVEDENDO CONTESTUALMENTE AL RITIRO DELLA PATENTE DI GUIDA UN OPERAIO DI 44 ANNI, SASSARESE, PER GUIDA CON TASSO ALCOLEMICO DI 3,52 G/L E PER ESSERSI RIFIUTATO DI SOTTOPORSI AL PRELIEVO DI LIQUIDI BIOLOGICI PER GUIDA SOTTO EFFETTO DI SOSTANZE SUTPEFACENTI.
  2. HANNO SEGNALATO IN VIA MMINISTRATIVA PER USO PERSONALE DI SOSTANZE STUPEFACENTI UN 19ENNE DI PORTO TORRES, POICHÉ TROVATO IN POSSESSO DI UN INVOLUCRO IN CELLOPHANE CONTENENTE. 4,8 GR DI SOSTANZA STUPEFACENTE DEL TIPO MARIJUANA.
  3. HANNO SANZIONATO I GESTORI DI DUE CIRCOLI PER LA PRESENZA DI ALCUNI AVVENTORI SPROVVISTI DI TESSERA ASSOCIATIVA ALL’INTERNO.
  4. UNO DEI DUE GESTORI È STATO ANCHE DEFERITO PER FALSO MATERIALE E TRUFFA PER AVER MOSTRATO AI MILITARI UNA LISTA DEI SOCI TESSERATI DELL’ASSOCIAZIONE CONTRAFFATTA.
Commenti
Pubblicità