Appuntamento a partire dalle 17 nella sala dell’ex asilo del comune,
dove interverranno i partner del progetto insieme ai rappresentanti
delle Unioni dei Comuni, della Provincia di Sassari e di Sardegna Ricerche.
In videoconferenza interverrà anche il giornalista e scrittore Carlo Cambi

Pubblicità

30 novembre 2022

Si chiama Progetto Lakesos e mira alla valorizzazione e alla promozione dell’offerta di servizi turistici dei territori del Logudoro e Meilogu grazie ad una rete di imprese locali operanti nella ricettività, nella produzione di prodotti tipici e artigianali e servizi. L’iniziativa, che punta sulla presenza di diversi attrattori turistici come la Valle dei Nuraghi, il compendio del lago Coghinas, il circuito delle chiese romaniche e altri siti di grande interesse, verrà presentato venerdì 2 dicembre a Borutta a partire dalle 17 nella sala dell’Ex Asilo del Comune, nel corso Trieste.

Dopo i saluti di Silvano Arru (sindaco di Borutta e presidente dell’Unione dei Comuni del Meilogu), del presidente dell’Unione Comuni del Logudoro Marco Peralta, del Commissario Straordinario della Provincia di Sassari Pietrino Fois e di Marina Masala di Sardegna Ricerche, coordinati dalla giornalista Carla Mura interverranno Franco Branca (ideatore e Temporary Manager del progetto Lakesos), Maria Grazia Gambella della cooperativa la Pintadera e vice presidente della Rete Lakesos, Elena Chessa (dell’agriturismo Agri Pedru Caddu di Tula e partner di Lakesos), Giuseppe Piras dell’Acqua Santa Lucia (partner agroalimentare) e Antonio Zara (coordinatore Progetto Reset).

Nel corso della serata verrà presentato anche il progetto di comunicazione che supporterà la Rete Lakesos con Valentina Sanna (Smart srl) che presenterà la grafica e l’immagine coordinata, mentre la piattaforma ICT sarà illustrata da Sandro Usai della società Ablativ – Media per il turismo. Inoltre, interverrà in videoconferenza Carlo Cambi, giornalista e scrittore, che affiancherà il progetto con la sua ampia esperienza.