Presso lo scalo sardo, il vettore annuncia una raffica di ripartenze: oltre alla nuova rotta, operata esclusivamente da Volotea, durante i mesi di maggio e giugno la compagnia riattiva i voli per Strasburgo, Bordeaux e per 9 città italiane

Pubblicità

Da Olbia è possibile decollare a bordo degli aeromobili Volotea
verso 20 destinazioni, 15 in Italia e 5 all’estero

Olbia, 10 maggio 2022 – Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, inaugura oggi, 10 maggio, il nuovo collegamento in partenza da Olbia alla volta di Deauville. La nuova rotta per la Normandia, operata in esclusiva dal vettore e che avrà una frequenza settimanale (ogni martedì), si aggiunge alla raffica di ripartenze che interesserà lo scalo sardo durante i prossimi mesi: a maggio, infatti, ripartiranno le tratte per Strasburgo, Ancona, Milano Bergamo e Pisa. A giugno, invece, ripartiranno i collegamenti per Catania, Genova, Napoli, Trieste, Bari, Palermo e Bordeaux.
Presso lo scalo di Olbia, l’offerta di Volotea prevede un totale di 20 rotte, 15 domestiche – Ancona, Bari, Bologna, Catania, Genova, Milano Bergamo, Milano Linate, Napoli, Palermo, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Trieste, Venezia e Verona – e 5 in Francia – Bordeaux, Deauville (novità 2022), Lione, Nantes e Strasburgo.
“L’avvio della nuova tratta accorcia le distanze tra Olbia e la Francia, rafforzando ulteriormente l’asse turistico da e per la Sardegna. Con il nuovo volo, i passeggeri in partenza da Olbia potranno raggiungere comodamente il Nord della Francia e programmare un soggiorno alla scoperta di borghi affascinanti come Mont Saint-Michel, Etretat, Honfleur o Giverny – ha commentato Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea –. Allo stesso tempo, il volo rappresenta un’ottima opportunità per i cittadini francesi che vogliono organizzare una vacanza in Sardegna, all’insegna di mare, arte e ottima cucina”.
Volotea, che si è aggiudicata il bando per la gestione della continuità territoriale sarda a ottobre, recentemente ha confermato che, anche dopo il 14 maggio, continuerà a volare per 12 mesi da Cagliari e Olbia verso Milano Linate e Roma Fiumicino, senza alcuna compensazione economica. La compagnia punta a rafforzare la sua presenza sull’isola attraverso una serie di investimenti mirati e nuove rotte.
Durante il periodo estivo, Volotea opererà nel suo network con una flotta di 41 aeromobili (contro i 36 dell’estate 2019): a seguito dell’arrivo di Airbus A320 aggiuntivi, Volotea arricchirà la sua offerta, grazie alla maggiore capacità dei nuovi aeromobili e al loro raggio di volo più ampio. In termini di volume, Volotea aumenterà la capacità dei posti di circa il 40% rispetto al 2019, quando la sua offerta era di 8 milioni di posti. La compagnia aerea prevede di trasportare tra i 9 e i 9,5 milioni di passeggeri quest’anno, circa il 32% in più rispetto al suo record assoluto registrato nel 2019, quando sono stati trasportati 7,6 milioni di passeggeri.
Fin dall’inizio delle sue attività, la compagnia aerea si è impegnata per rendere i suoi voli più eco-efficienti e ridurre al minimo le emissioni. Dal 2012, Volotea ha realizzato più di 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie alle quali ha ridotto di oltre il 41% la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero. Nel 2022, la compagnia aerea introdurrà carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e collaborerà con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti – attualmente di difficile accessibilità – possano essere sviluppati e diffusi su larga scala nel più breve tempo possibile.
Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.
VOLOTEA
Volotea è stata fondata nel 2011 da Carlos Muñoz e Lázaro Ros, precedentemente fondatori di Vueling, ed è una delle compagnie aeree indipendenti che sta crescendo più velocemente in Europa. Anno dopo anno, ha visto crescere la sua flotta, le rotte operate e l’offerta di posti in vendita. Dall’avvio delle sue attività, Volotea ha trasportato quasi 40 milioni di passeggeri in Europa.
Volotea ha al momento le proprie basi in 18 capitali europee di medie dimensioni: Alghero (apertura nel 2021), Asturie, Atene, Bilbao, Bordeaux, Cagliari, Amburgo, Lille (apertura ad aprile 2022), Lione (apertura nel 2021), Marsiglia, Nantes, Olbia, Napoli, Palermo, Strasburgo, Tolosa, Venezia e Verona. Volotea collega più di 100 città in 16 Paesi: le ultime novità sono rappresentate dalla Danimarca, che sarà connessa con l’Italia da maggio di quest’anno, e dall’Algeria, che è connessa con la Francia a partire dal dicembre scorso. Nel 2022 Volotea opererà con una flotta di 41 aeromobili (contro i 36 dell’estate 2019). In termini di volume, Volotea aumenterà la capacità dei posti di circa il 39% rispetto al 2019, ponendo in evidenza la forte domanda latente nei mercati di riferimento (città di medie dimensioni e capitali europee). Sempre nel 2022, Volotea prevede di offrire un totale di 11 milioni di posti in vendita, pari ad un aumento di quasi il 40% rispetto al 2019, anno in cui la compagnia aerea ha messo in vendita 8 milioni di biglietti. Inoltre, a giugno 2021, Volotea poteva contare su più di 1.400 dipendenti in tutta Europa ed entro il 2022 la compagnia prevede di impiegare più di 1.600 dipendenti.
Volotea è diventata un vettore full Airbus nel 2021, con il rinnovo di parte della sua flotta con aeromobili del produttore europeo. La compagnia, che aveva previsto di raggiungere questo obiettivo nel 2023, ha anticipato i suoi piani, ottimizzando i costi per i prossimi 2-3 anni e incrementando la sua offerta a livello di network, grazie ad aeromobili con una maggiore capacità di trasporto e con un raggio di volo più lungo. Dal 2012, Volotea ha realizzato oltre 50 azioni improntate alla sostenibilità, grazie a queste ha ridotto la sua impronta di carbonio per chilometro passeggero di oltre il 41%. Nel 2021, Volotea ha iniziato volontariamente a compensare il 5% delle sue emissioni totali di CO2 nell’atmosfera: la compagnia punta a raggiungere una percentuale di compensazione del 25% nel 2025. Nel 2022, la compagnia aerea introdurrà carburanti sostenibili per alimentare i propri aeromobili e collaborerà con i settori manifatturiero e industriale affinché questi carburanti – attualmente di difficile accessibilità – possano essere sviluppati e diffusi nel più breve tempo possibile.
Volotea è stata eletta “Europe’s Leading Low-cost Airline” ai World Travel Awards 2021, i premi più prestigiosi del settore che riconoscono l’eccellenza dell’industria dei trasporti e del turismo in tutto il mondo
Per maggiori informazioni: https://www.volotea.com/it/sala-stampa