Character, emergenza coronavirus: alla Protezione Civile i primi schermi protettivi

Character, emergenza coronavirus:

alla Protezione Civile i primi schermi protettivi

La consegna è avvenuta oggi presso la sede sassarese della Polizia Municipale

«Un piccolo gesto che speriamo possa dare una mano alla città»

Questa mattina, nella sede della Polizia Municipale di Sassari – presenti il comandante Gianni Serra padrone di casa, il dottor Franco Pilicchi in rappresentanza della Protezione Civile e Antonello Fadda – Character ha consegnato proprio alla Protezione Civile il suo piccolo contributo all’emergenza Covid 19: la prima parte della fornitura di schermi protettivi che si spera possano essere utili a limitare il diffondersi del contagio in riferimento alle azioni della quotidianità.

Un piccolo gesto, un dono fatto alla comunità che purtroppo non aiuterà medici e infermieri impegnati in prima fila – non si tratta infatti di Dpi – ma rappresenta il massimo che l’azienda sassarese può fare operativamente e con i materiali a disposizione, per la sua città.

«Sarà la Protezione Civile a distribuire gli schermi protettivi a seconda delle priorità, noi abbiamo già provveduto a fornirli a istituti per anziani e per disabili – afferma il titolare Antonello Fadda –. Avremmo voluto fare tanto e molto di più, abbiamo impegnato al massimo le nostre risorse perché crediamo fermamente che ognuno debba fare la sua parte. Se i nostri schermi contribuiranno anche solo in minima parte a frenare il diffondersi del Corona virus in città, se qualcuno potrà fare anche solo la spesa con un minimo di sicurezza in più, allora avremo centrato il nostro obiettivo: dare una mano».

Commenti