CONFARTIGIANATO SARDEGNA–C.STAMPA–06-02-19–ELEZIONI REGIONALI-Confartigianato apre le porte ai candidati consiglieri

ELEZIONI REGIONALI – Confartigianato Sardegna invita i candidati
Consigliere a sottoscrivere il “Rating Sardegna 2019”, il “manifesto”
delle imprese per lo sviluppo della Sardegna artigiana. Matzutzi
(Confartigianato Sardegna): “Le nostre sedi in tutta l’isola sono
aperte a chi vorrà sostenere questa causa”.

Artigianato al centro, credito, competitività, burocrazia, lavoro e
formazione, infrastrutture, trasporti ed energia.

Sono questi i 7 temi chiave dello sviluppo dell’impresa artigiana
sarda che Confartigianato Imprese Sardegna, attraverso il nuovo rating
“Misurare per crescere”, da oggi proporrà ai candidati consiglieri di
tutta la Sardegna.

Attraverso un’operazione di lobbying responsabile, che nelle settimane
passate ha visto coinvolte diverse centinaia di artigiani di tutta
l’Isola, il rating vuole attivare un percorso di dialogo stabile e
costruttivo tra Confartigianato Sardegna, le imprese associate e la
Regione per misurare, comunicare e valutare i benefici derivanti dalle
decisioni e dalle politiche regionali per le imprese artigiane e il
territorio.

Dopo l’insediamento della Giunta e del Consiglio regionale,
Confartigianato avvierà il monitoraggio periodico dello stato di
attuazione delle proposte, sulla base di un sistema di valutazione
chiaro, trasparente e comunicato ex-ante. Il primo rating sarà
pubblicato a un anno dalle elezioni.

“Da oggi – afferma Antonio Matzutzi, Presidente di Confartigianato
Imprese Sardegna – ogni candidato consigliere potrà sottoscrivere il
nostro “manifesto” impegnandosi, così, nella sua realizzazione una
volta eletto”. “Le Associazioni territoriali con sede a Cagliari,
Nuoro, Olbia, Oristano e Sassari – continua Matzutzi – saranno a
disposizione di tutte e tutti coloro che, candidati alle regionali
2019, volessero sostenere le necessità delle 35mila imprese artigiane
della Sardegna”. “Con questa iniziativa – conclude il Presidente di
Confartigianato Sardegna – vorremmo far capire a tutti che, nei
prossimi 5 anni, ogni iniziativa che prenderanno sull’Artigianato, a
favore o contraria, verrà presa su queste aziende, su queste persone e
su questi territori che non sono numeri ma storie, impegno, dedizione
e tanto sacrificio”.

Commenti