ALGHERO ISTITUISCE L’UFFICIO DI PROSSIMITÀ – IL “SISTEMA GIUSTIZIA” PIÚ VICINO AI CITTADINI NEL BACINO DI RIFERIMENTO DEGLI UFFICI GIUDIZIARI SOPPRESSI

Pubblicità

L’Ufficio di Prossimità ad Alghero. Servizio per le fasce più deboli, in unione con i comuni precedentemente riferimento degli uffici soppressi, Tribunale e Giudice di Pace.

Alghero, 31 marzo 2021 – Alghero vuole istituire l’Ufficio di Prossimità, un servizio gratuito di consulenza e informazioni per tutti i cittadini. In unione con i comuni di Ittiri, Monteleone Roccadoria, Villanova Monteleone, Romana, Uri, Olmedo, Putifigari, i centri che precedentemente costituivano il bacino di riferimento dell’ex sede di uffici giudiziari soppressi – Tribunale e Giudice di Pace – presenterà la manifestazione di interesse al Centro regionale di Programmazione.
“L’obiettivo è quello di realizzare un servizio per avvicinare il “Sistema Giustizia” al cittadino, in grado di offrire servizi omogenei, diretti soprattutto alle fasce più deboli, in quei settori in cui non vi è contenzioso tra le parti” afferma il Sindaco Mario Conoci. L’ufficio di prossimità rientra negli indirizzi dell’Assessorato regionale alla Programmazione e Bilancio, finanziati nell’Asse I – azione 1.41. del PON Governance e capacità Istituzionale 2014-2020. La nascita degli uffici sarà funzionale al decongestionamento dell’accesso ai Tribunali che proprio grazie alla collaborazione e il coinvolgimento degli Enti locali e il supporto dei sistemi informatici potrà mostrarsi efficace.
Ieri si è tenuto un primo incontro a Porta Terra fra il Sindaco Mario Conoci, il Vicesindaco Giovanna Caria, il Dirigente Antonio Appeddu con i Sindaci o loro delegati dei Comuni interessati dal programma, alcuni dei quali presenti, altri collegati in video conferenza, a cui è stato illustrato il progetto. Con la costituzione degli uffici di prossimità sul territorio sarà possibile per i cittadini ricevere informazioni e predisporre atti di volontaria giurisdizione per i quali, oggi, occorre recarsi presso gli uffici giudiziari situati nelle sedi dei Tribunali Ordinari. “Grazie a questo servizio – afferma l’Assessore Giovanna Caria – i cittadini avranno un filo diretto con chi amministra la giustizia e potranno avere risposte più veloci sulle questioni che riguardano la sfera familiare e personale”. Le attività dell’Ufficio di prossimità, di concerto con i Tribunali, saranno diverse. Potranno, per fare un esempio, presentare la pratica per la nomina di un tutore di una persona non autosufficiente, chiedere direttamente un’autorizzazione che riguardi una persona da assistere così come i documenti necessari per recarsi in un Paese extraeuropeo; inviare, depositare, ricevere atti dagli uffici giudiziari del territorio in via telematica in modo da annullare le distanze; ricevere comunicazioni e notificazioni da parte delle cancellerie.
Il Comune di Alghero intende attuare il progetto, mettendo a disposizione sede dell’Ufficio e personale, con il contributo della Regione, che attraverso il finanziamento dei PON Governance, assicurerà l’allestimento degli uffici, la formazione del personale, l’infrastrutturazione informatica. Il percorso intrapreso dal Comune di Alghero con i comuni limitrofi prevede ora la partecipazione all’avviso pubblico con la manifestazione di interesse ad ospitare gli Uffici di Prossimità. L’operatività degli uffici e la loro messa in rete sarà garantita dalla sottoscrizione di un accordo istituzionale tra Regione, Enti locali e Tribunale di riferimento.

Commenti
Pubblicità