RIASSUNTO MEZZA MARATONA E DIECIMILA ALGHERO

Va agli archivi con numeri da record la terza edizione della mezza maratona di Alghero e i Diecimila. Un risultato sbalorditivo che conferma il grado di importanza e prestigio che ha assunto negli ultimi anni la manifestazione algherese. Il 2019 è contrassegnato da un altro salto di qualità: sono stati in 830 gli iscritti alle due gare competitive in rappresentanza di oltre 90 società e gruppi sportivi ai quali vanno aggiunti i 225 non tesserati che hanno corso la 10km non competitiva aperta a tutti e una decina di atleti del progetto Filippide. Sono stati 738 i finisher di cui 382 per la 10km (249 uomini, 133 donne) e 356 per la mezza maratona (297 uomini, 59 donne)

“Sono numeri che ci riempiono il cuore – spiega il presidente dell’Alghero Marathon Renato Cattogno. Vedere sulle strade della nostra città i migliori atleti della Sardegna ci inorgoglisce e allo stesso ci fa capire quanto in pochi anni questa gara sia stata apprezzata. I numeri sono in aumento ed infatti cercheremo di valorizzare ulteriormente la manifestazione. La città ha risposto bene. Siamo stati lieti di aver potuto sposare assieme all’assessore Montis e al dirigente dell’assessorato all’ambiente Mulas un tema così particolare sulla corretta e fattiva educazione ambientale organizzando l’intero evento totalmente plastic free utilizzando materiale biodegradabile sia nei rifornimenti in gara che nel pranzo. I nostri ringraziamenti vanno al Comune di Alghero, alla Fondazione Alghero e alla Ciclat per l’apporto”

A dar vita al villaggio di partenza a Lo Quarter per le iscrizioni ed il ritiro dei pacchi gara, in piazza Sulis sede di partenza e arrivo, lungo il percorso di gara (rifornimenti atleti, spugnaggi) e nel pranzo finale sono stati i soci ed i tanti volontari dell’Alghero Marathon, un mini esercito di un centinaio di persone che si sono adoperati con il massimo impegno per garantire la piena riuscita della manifestazione.  

Una calda domenica estiva con temperature prossime ai 30 gradi e forte tasso d’umidità hannoaccompagnati gli oltre mille al via. Si sono laureati campioni regionali sui 10km Claudia Pinna del Cus Cagliari (fresca campionessa europea master sui 5000 metri su pista e 10000 su strada) e Claudio Solla già campione regionale dei 5000 metri. In mezza maratona vittoria dei portacolori della Cagliari Atletica leggera Roberto Melis e Raimonda Nieddu (campionessa sarda in carica dei diecimila su pista).

Nella gara di casa dei Diecimila le atlete dell’Alghero Marathon hanno centrato cinque podi. Terzo posto tra le senior femminili per Francesca Masala (44’11) alle spalle di Manuela Manca e Sara Medda. Secondo posto di Daniela Perinu (39’26) nella SF40 dietro Claudia Pinna e per Daniela Zedda nelle SF50 (44’26) staccata di un minuto da Marinella Curreli. Vittoria di Rosa Casu tra le SF60 e secondo gradino del podio per Vanna Paccagnini nelle SF65. In gara anche Monica Dessìquinta (47’36) nelle SF45 con l’esordiente bluerunner Lisa Pischedda diciottesima (59’13) nella SF40.

Nei Diecimila maschili Angelo Tiloca ha chiuso al quinto posto SM40 (37’55) mentre tra gli SM50 Giovanni Cherchi (41’58) e Luigi Ruiu (42’06) si sono classificati rispettivamente decimo e undicesimo di categoria. Lorenzo Caria (SM45, 42’35) ha migliorato il proprio primato personale nei 10km. In gara anche Alessandro Deriu (SM, 46’18), Giuseppe Picchedda (SM50, 46’25), l’esordiente con i colori dell’Alghero Marathon Luca Taras (SM40, 51’37)

Sono stati, invece, quindici i portacolori dell’Alghero Marathon di scena nella mezza maratona. Risultato di spicco per Alessandro Morittu (1h21.23) secondo assoluto nella categoria senior maschile 45 distaccato di poco più di un minuto dall’ultramaratoneta romano Giorgio Calcaterra. In gara nella medesima categoria anche Massimiliano Tidore, Massimo Sala, l’altro esordiente bluerunner Gigi Pisanu, Gianni Tiloca e Giacomo Carboni. Hanno portato a termine i 21km anche Giuseppe Panai (7° SM40), Bruno Eletti, Antonio Spirito, Antonio Cabras (7° SM55), Giuseppe Alivesi (3° SM65), Palmiro Concas (4° SM70). Debutto in blu per Renato Rimini che già a Barcellona testò i 21km mentre Marcello Moccia e Stefano Murru , anche loro al debutto con l’Alghero Marathon, hanno esordito sulla distanza dei 21km.

In contemporanea all’evento algherese si è corsa l’edizione numero quarantasei della maratona di Berlino, tappa delle World marathon Majors, che ha visto oltre 47000 runner in quella che è considerata la maratona dei record con il percorso più veloce del mondo. Partenza da straße des 17. Juni, tra la Porta di Brandenburgo e la Colonna della Vittoria con percorso che si è snodato attraverso la città, iniziando e terminando al Tiergarten, il polmone verde della capitale tedesca. Raffaele Piras ha portato a termine i 42.195km con lo splendido tempo di 3h09.23 un vero risultato di spicco per il portacolori dell’Alghero Marathon.

 

Marcello Moccia per Alghero Marathon

Commenti